Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Pubblicato da Fabio Bistoncini il 11/08/2013 & archiviato in In evidenza, Politica

Debolezze

La scelta del Governo Letta di prorogare il blocco dei contratti dei dipendenti statali è l’ennesimo segno di debolezza e di scarsa fantasia della maggioranza che sostiene questo Governo.

Se l’intervento del 2010 era giustificabile per le necessità di bilancio, dopo le dure misure approvate dal Governo Monti, i risparmi ottenuti potevano essere utilizzati per stimolare la produttività della “macchina pubblica”.

Si è scelto invece la strada più semplice, comoda.

Perchè tutte le risorse devono essere accantonate per superare, o peggio, abolire l’IMU.

Quello che manca è una visione di società. E non potranno certo averla i tre partiti (PDL, PD, Scelta Civica) che sostengono una maggioranza precaria e divisa.

Bloccare i contratti dei dipendenti statali non significa, come spesso si pensa, colpire i “fannuloni”.

Significa semplicemente impoverire medici, insegnanti, agenti dell’ordine, impiegati, militari.

Tutte persone che lavorano in quelle strutture pubbliche i cui servizi migliorano la nostra qualità della vita.

Il blocco del turn over inoltre ha alzato l’eta media di queste categorie.

Più poveri e più vecchi, quindi.

Lo specchio del nostro Paese.

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*