Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Pubblicato da Fabio Bistoncini il 01/07/2013 & archiviato in In evidenza, Politica

Excel + buon senso = trasparenza

bilancioscalfarotto1Ivan Scalfarotto è un politico che molti conoscono.

Alle recenti elezioni è stato eletto deputato nelle file del PD.

In un recente intervento su Il Post, ha pubblicato, con dovizia di particolari ed accurata precisione, come ha speso i suoi emolumenti da parlamentare nei primi tre mesi di legislatura.

L’articolo, con tutti i dettagli, lo trovate qui.

Due spunti di riflessione.

…ho scoperto a un certo punto che ho bisogno di un addetto stampa. Se lavori anche tanto ma non lo fai sapere, è come non lavorare.

Giusto ma vado oltre: la politica è anche comunicazione. Quindi la scelta dell’addetto stampa doveva essere immediata.

Preferirei che la Camera mi desse meno soldi e più servizi. Che non mi costringesse a pagare Alberto di tasca mia, ma che fosse assunto dall’istituzione che ha già un’amministrazione del personale e che quindi non dovrebbe avere grandi problemi ad aggiungere tutti gli assistenti dei parlamentari sul proprio “payroll”.

E’ l’annoso problema degli assistenti  che vengono pagati direttamente dai parlamentari. Con tutte le possibili criticità (es. pagamenti in nero suddivisi tra più persone).

Speriamo (ma siamo dubbiosi) che i due Presidenti Boldrini e Grasso abbiano la voglia e la forza di risolvere questo aspetto.

Insomma un bel post chiaro, preciso, puntuale.

Se tutti i membri del Parlamento impiegassero una parte del loro tempo a rendicontare la propria attività anche in termini economici, la tanto invocata trasparenza diventerebbe una realtà e non una chimera.

 

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*