Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Pubblicato da Fabio Bistoncini il 04/09/2013 & archiviato in In evidenza, Politica

Gruppo di lavoro

kristin-scott-thomas-in-una-foto-promozionale-del-film-il-pescatore-di-sogni-236522

LEI (al telefono): Oh non ti hanno ancora pensionato, allora…
Senti gli Affari Esteri mi dicono di questa pesca al salmone in medio oriente nello Yemen.
A te piace?
LUI: beh io….
LEI: A noi sì. Una bella storia dal medio oriente. I rapporti anglo yemeniti ripartono. La distensione arabo occidentale passa per l’antico sport di strappare poveri pesci sfigati dai fiumi.
LUI: è un po’ complicato, se devo essere sincero
LEI: E tu non essere sincero. L’esaltato è uno sceicco del petrolio … amico dell’occidente e anche amico del partito.
Quindi datti da fare, eh cocchino?!?
LUI: di certo impiegheremo ogni risorsa disponibile, Patricia. Creo immediatamente un gruppo di lavoro.
LEI: Che cosa? Non ci provare! Gruppo di lavoro un accidente, specie di passacarte culo di piombo.
Non ti ho detto di chiuderlo in un cassetto. Ti ho detto fallo!!!

Il dialogo è tratto dal film “Il Pescatore di Sogni”.

LEI è Patricia Maxwell (Kristin Scott Thomas), la spin doctor del premier inglese. Alla disperata ricerca di una buona notizia dal medio oriente da dare in pasto ai media per distoglierli dall’ultimo fallimento politico.

LUI è un funzionario governativo che sovraintende il settore della pesca.

Il film è gradevole ma niente di che.

Ma LEI, nelle battute in grassetto, riesce ad esprimere benissimo quello che penso dei “gruppi di lavoro”, “cabine di regia”, “tavoli di discussione”.

Strumenti utilizzatissimi dalla politica (a tutte le latitudini, evidentemente) per NON fare le cose.

 

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*