Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Pubblicato da Fabio Bistoncini il 31/05/2016 & archiviato in In evidenza, Politica

Genio comunicativo

ZULS5Q7A6964-18441-kIOE-U10804393131254OD-1024x576@LaStampa.it

 

Il genio comunicativo che ha ideato e realizzato questo finto manifesto di Piero Fassino è da applaudire.

Da La Stampa di oggi:

Intanto, a pochi giorni dal voto, stamane è spuntato un manifesto fake di Fassino, che copia lo stile della campagna del sindaco. Al posto della faccia del primo cittadino uscente, un barattolo di acciughe, con lo slogan «Sal(v)iamo Torino!», sul barattolo c’è scritto «Contiene Piero Fassino, preservato fresco, prodotto nell’ottobre 1949». Il comitato del sindaco stamane ha fatto una segnalazione ai vigili, anche per non incorrere in sanzioni amministrative, visto che non sono spazi dedicati alla pubblicità elettorale. Ma nell’entourage di Fassino qualcuno scherza già sulla possibilità di assumere il creativo del manifesto burla, che senz’altro attira l’attenzione dei passanti e strappa un sorriso, pubblicizzando la faccia del sindaco in versione acciuga, vecchio soprannome che Fassino si porta dietro insieme a quello di «grissino».

Un’acciuga in barattolo per «salare» Torino. E di certo salare anche una campagna elettorale finora non particolarmente frizzante. Insomma, chiunque sia l’autore del finto cartellone che sta diventando un giallo, senz’altro è dotato di ironia e non ha voluto mettere in cattiva luce il sindaco. Poche ore dopo l’affissione, però, il cartellone del Fassino-acciuga, che era comparso in corso Regina Margherita, all’altezza del civico 73, è stato strappato e successivamente rimosso.

Post correlati

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>