Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Pubblicato da Fabio Bistoncini il 28/10/2011 & archiviato in Lobbying

La lobby di Silicon Valley

Interessante articolo su la Stampa.it che riprende USA Today sugli investimenti in lobbying delle più importanti società dell’ITC.

Che Google ormai fosse diventato uno dei player più importanti non è certamente una novità.

Di recente però si è mossa anche Facebook: prima creando un PAC (Political Action Commitee) e poi assoldando un largo numero di consulenti: un investimento complessivo di quasi un milione di dollari in pochi mesi, di fatto raddoppiando quello dello scorso anno.

Insomma man mano che crescono gli “amici” (incrementando così la sua pervasività) la società di Zuckerberg sente l’esigenza di instaurare un rapporto continuativo con il sistema politico istituzionale.

Chiamando a bordo dei veri e propri “pezzi da novanta” come Joel Kaplan, ex collaboratore del Presidente Bush e ora a capo dell’ufficio di Washington.

A fine anno ci sarà il solito rapporto di Opensecrets.

Sarà il caso di vedere più nel dettaglio gli investimenti in public affairs delle società citate.

Penso che ne vedremo delle belle……

Post correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*