Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Archivio: Uber

Tassisti: come passare dalla parte del torto

Pubblicato il 21/02/2017 & archiviato in In evidenza, Politica

Le scene di violenza di oggi a Roma (ma meno gravi ce ne sono state anche in diverse città nei scorsi giorni) sono semplicemente inaccettabili. Eppure, questa volta, la lobby dei tassisti, qualche ragione ce l’aveva pure. Mi spiego meglio cercando di mettere ordine ad un puzzle normativo che si è complicato nel corso degli anni. Spunto della […]

Francesco Rutelli nell’Advisory board di Airbnb

Pubblicato il 26/07/2016 & archiviato in In evidenza, Lobbying

La notizia è di quelle interessanti. Airbnb, una delle più importanti aziende del settore della sharing economy, si sta strutturando per fronteggiare gli ostacoli normativi al proprio business. La storia è simile a quella degli altri “disruptive” (e cioè nuovi operatori economici che sviluppano modelli di business talmente innovativi da  trasformare radicalmente i mercati in cui operano): dopo un periodo […]

La campagna acquisti di Uber

Pubblicato il 17/05/2016 & archiviato in In evidenza, Lobbying

  Una decina di giorni fa sono rimasto incuriosito dalla notizia, riportata dal Financial Times, dell’ingresso di Neelie Kroes, ex Commissario europeo alla concorrenza e per l’agenda digitale, nel Public Policy Advisory Board di Uber. Un pezzo da novanta della politica europea, che ben conosce  le difficoltà che il servizio offerto da Uber deve fronteggiare a causa di […]

Uber-ization of activism

Pubblicato il 04/09/2015 & archiviato in In evidenza, Lobbying

E’ il titolo di un bell’articolo del sociologo americano Edward Walker, pubblicato sul New York Times ad agosto, ripreso da Federico Rampini, su La Repubblica, qualche giorno dopo. In cui si sottolinea la capacità persuasiva del modello di lobbying messo in campo da alcune società americane, di cui Uber è l’esempio particolarmente calzante. Il caso da cui partono entrambi gli […]

Allons enfants de la Patrie…

Pubblicato il 26/06/2015 & archiviato in In evidenza, Personale, Politica

Premessa doverosa: amo la Francia. Per la sua storia  (l’Illuminismo, la Bastiglia, la Rivoluzione, la Vandea, il Terrore, il Termidoro, Napoleone, ecc. ecc.), i valori fondanti della sua Repubblica, che è riuscita a trasformarsi, adeguandosi ai tempi, senza mai rinnegare se stessa. Mezza famiglia è francese. La sua cucina mi affascina: la guida Michelin è la mia […]